Moravia e la formazione non conclusa di Agostino Un romanzo di formazione in Italia

In tutte le tradizioni letterarie, il termine Bildungroman torna sotto varie dizioni: “romanzo di formazione”, “romanzo di educazione”, “romanzo di iniziazione”. È un genere letterario che vede la luce in Germania, verso la fine del xix secolo e trova il proprio capostipite ne “Gli anni dell’apprendistato di Wilhelm Meister” di Goethe (1795), che mette al…

Un posto per l’anima. Forme contemporanee dell’architettura sacra.

Un’opera architettonica deve essere funzionale e bella, deve cioè assolvere ad una funzione strumentale e deve porsi come strumento fisico e concreto per la trasmissione di un messaggio simbolico. La perfetta fusione di questi due principi garantisce un’elevata qualità dell’opera. I luoghi di culto, stando alle coordinate appena delineate, rappresentano dunque spazi materiali adibiti all’accoglienze…

“Duo e duello” nella città di K: coppie di gemelli e scrittura come liberazione

La tematica gemellare ha sempre esercitato, nel corso della storia dell’umanità, un grande fascino nei confronti di artisti e scienziati che si sono dedicati all’analisi e alla rappresentazione delle dinamiche che possono presentarsi all’interno di una coppia così misteriosa come solo quella gemellare sa essere. Ovviamente, anche la letteratura si è dedicata all’analisi di questa…

Il razzismo inconscio Teorie psicosociali sulla formazione di idee discriminatorie.

Prima gli Italiani”; “Ci rubano il lavoro”; “Io non sono razzista, ma quelli come loro dovrebbero essere ammazzati”; “Sono tutti delinquenti, ho paura, non voglio camminare vicino a loro”. Quante volte abbiamo sentito frasi del genere rivolte ad immigrati o etnie minoritarie, soprattutto in questo periodo? Molte delle persone che pronunciano queste affermazioni le sostengono…

Una difesa del femminile in pieno Cinquecento Veronica Franco: letterata e cortigiana fiera di essere tale

Parlando di poetesse, è probabile che la mente corra ad Antonia Pozzi o Amelia Rosselli, autrici contemporanee generalmente note ad un pubblico abbastanza ampio. Nel Novecento il numero delle donne- scrittrici è cresciuto a livelli vertiginosi, ma già tempo prima la donna tenta di affermarsi come essere umano ed anche come letterata. Può sembrare strano,…

Fenomenologia di un’arte provocatoria. Declinazioni del corpo e del sesso nella pubblicità.

“Bevete più latte, il latte fa bene” recitava la canzoncina tanto orecchiabile quanto dura a svanire dalla mente del perbenista Dottor Antonio, protagonista di uno degli episodi della pellicola “Boccaccio 70” di Federico Fellini. Il puritano Antonio era ossessionato dalla procace figura femminile che occupava l’immenso cartellone pubblicitario antistante la sua abitazione poiché la considerava…

All’interno del laboratorio testoriano Nota filologica su Il Dio di Roserio

“La filologia d’autore ci porta direttamente dentro il laboratorio degli scrittori, ci spinge a conoscere  i loro segreti, le loro “ricette”, a penetrare il meccanismo di funzionamento dei loro testi.” Così Paola Italia e Giulia Raboni nel manuale Che cos’è la filologia d’autore  riassumono il nucleo di interesse della disciplina. Questa citazione inquadra il punto…