Paolo sorrentino: un’anima in equilibrio tra due mondi "Hanno tutti ragione". Quando la letteratura incontra il cinema

Negli ultimi vent’anni anni il nome Paolo Sorrentino è diventato sinonimo di un regista complesso ed enigmatico, impegnato nel progetto di riportare alla luce i fasti del cinema d’autore, creando personaggi che mostrano pienamente il disagio della società italiana contemporanea e affrontando tematiche molto spesso volutamente trascurate dalle produzioni cinematografiche italiane degli ultimi decenni. Noto…

La malattia secondo Virginia Woolf Saggio sul dolore e sulla sua utilità

Il breve saggio Sulla malattia scritto da Virginia Woolf nel 1925, nonostante appartenga ad un contesto ormai mutato, può ancora contribuire a cogliere i rapporti complessi tra malattia, società, lingua e letteratura. Ad apertura di libro infatti leggiamo: Considerato quanto sia comune la malattia, di quali proporzioni sia il mutamento spirituale che essa produce, […],…

Un viaggio nei misteri della vita quotidiana Una raccolta di racconti all'insegna dell'inaspettato

“La paura è una grande passione, se è vera deve essere smisurata e crescente. Di paura si deve morire. Il resto sono piccoli turbamenti, spaventi da salotto, schizzi di sangue da pulire con un fazzolettino. L’abisso non ha comodi gradini”. Se siete alla ricerca di un’opera che sappia inquietare le vostre menti, ma al tempo…

Magrelli: nel nome di un padre Paternità e identità in "Geologia di un padre"

Concludere “nel nome del padre” è una formula che da quasi duemila anni il mondo occidentale ripete costantemente e che tutt’oggi non ha smarrito il suo forte connotato rituale. Valerio Magrelli la sceglie per chiudere, a distanza di dieci anni, la tetralogia in prosa iniziata nel 2003 con Nel condominio di carne[1]: partire quindi dal…