La Valletta City Gate: essere città storica, senza nostalgia Brillante intervento del Renzo Piano Building Workshop nel centro storico della capitale maltese patrimonio UNESCO.

Prospettive Spesso, di fronte all’incombenza del contemporaneo ci si comporta stendendo sui nostri centri storici dei lenzuoli immacolati, cercando di opporsi con il culto della storia al necessario divenire della stessa. Quando in alcuni casi la multiforme bellezza del panorama della città storica viene percepita come il frutto di una continua sedimentazione, ecco che si…

Modelli e uso del tragico nella favola pastorale di Torquato Tasso

L’Aminta di Torquato Tasso è definita spesso una tragedia mancata, ma più precisamente appartiene al terzo genere, che viene comunemente definito anche dramma o favola pastorale; infatti l’opera si può inscrivere nella tradizione del teatro pastorale inaugurata da Giraldi Cinzio (1545). Angelo Ingegneri, poeta italiano amico del Tasso, ritiene che sia proprio l’autore della Liberata…

I segreti di David Lynch L’onirismo, il soprannaturale e l’evocazione del male

Tramessa in onda, per la prima volta, negli Stati Uniti tra il 1990 e il 1991, I segreti di Twin Peaks è una serie televisiva in due stagioni, che reca il marchio inconfondibile dell’estro surrealista del regista David Lynch, coadiuvato dallo sceneggiatore Mark Frost. Serie dal destino altalenante, comunque contrassegnata dall’etichetta di “TV d’autore”, Twin…

Iconografia Pagana di idee Cristiane Evidenze delle sculture funerarie nell'Inghilterra di età Vichinga

I Vichinghi sono conosciuti attraverso storie provenienti da scritti del tempo, e la loro figura è stata per molto tempo legata a quella di pagani infedeli e crudeli, salpati in Inghilterra per rubare, distruggere chiese e monasteri. Questo stereotipo totalmente negativo è tuttora ancora diffuso nell’immaginario generale. I racconti giunti a noi, generalmente attraverso commentatori…

Calaciura: Borgo Vecchio e la periferia del male Favola e crudeltà nell'ultimo romanzo dello scrittore palermitano

I banchi del mercato. Domenica mattina. La piazza è affollata di venditori improvvisati e acquirenti che inseguono l’illusione di una miracolosa occasione. Tra tutti gli ambulanti un uomo che vende «la solitudine di una scarpa». Di settimana in settimana siede a fianco al suo desiderio di vendetta, nell’attesa del ritorno dell’autore del furto della scarpa…