L’ esperienza razionalista e la bellezza “disciplinata” L’esaltazione della funzione nell’architettura e nel design

Attraverso l’esperienza del bello all’uomo è concesso di sperimentare la gioia che deriva dalla fruizione di un’opera d’arte, frutto di un genio artistico. La bellezza è strumento per la felicità. L’idea del bello ha subito e vissuto un’evoluzione lunga quanto la storia del genere umano: il bisogno di esprimersi artisticamente e con esso il bisogno…

La scrittura secondo Olivetti: Modernità e Lungimiranza

Se dico Olivetti vengono alla mente una quantità sterminata di parole chiavi: innovazione, cultura, lungimiranza, bellezza, responsabilità, filosofia, progetto, modernità, urbanistica, sociale, architettura, industria, ambiente, ecc. Per discutere brevemente di Olivetti è necessario prendere ad esempio alcuni momenti chiave della sua produzione: oggetti-simbolo che concentrino e riassumano nella loro forma e nel loro impatto sociale…

Utopia e futuribile: dalle Utopie moderne alla città del futuro. Pt 2

Prosegue da qui 4.«I have seen the future» All’interno di una delle strutture rappresentative dell’Esposizione Universale di New York del 1939, il Perisphere, un diorama illustrava ai visitatori l’utopica città del futuro: Democracity. Partendo dal modello del Plan Voisin, la megalopoli si  sviluppa attorno al centro amministrativo-educativo (Centerton), costituito da imponenti strutture dalla cui base…