Un posto per l’anima. Forme contemporanee dell’architettura sacra.

Un’opera architettonica deve essere funzionale e bella, deve cioè assolvere ad una funzione strumentale e deve porsi come strumento fisico e concreto per la trasmissione di un messaggio simbolico. La perfetta fusione di questi due principi garantisce un’elevata qualità dell’opera. I luoghi di culto, stando alle coordinate appena delineate, rappresentano dunque spazi materiali adibiti all’accoglienze…