“The Young Pope” di Paolo Sorrentino: un’illusoria e travagliata ricerca spirituale e affettiva

Il “silenzio cinematografico” dell’eccentrico regista Paolo Sorrentino, ora interrotto dal debutto nelle sale cinematografiche della prima metà del film Loro, è in parte giustificato dall’impegno infuso nell’esperienza televisiva di The Young Pope (2016), prodotto affascinante e misterioso in grado di affermare a livello mondiale la nascita di una serialità italiana d’autore. Il primo esperimento televisivo…